Fitness, uno stile di vita…

Fitness-stiledivita
Condividi
  • 2
    Shares

Il Fitness come stile di vita… Diciamolo, per chi lo pratica costantemente fa stare bene, si scaricano le tensioni, il tuo corpo ringrazia e perché no, puoi permetterti di mangiare quello che prima non riuscivi se non sentendoti terribilmente in colpa…  Ma bisogna essere costanti, perché solo cosi si possono vedere i risultati, solo cosi il benessere sarà a 360 gradi, solo cosi ci saranno le indelebili soddisfazioni… quando vedi il tuo corpo piano piano cambiare e la tua salute e il tuo umore migliorare sempre…

Ricordiamoci anche che il lavoro più grande è fatto a tavola con il mangiare “pulito”, eliminando tutti quei cibi grassi (fritti specialmente) e preferendo le proteine ai carbodrati.

Non sono nessuno per parlare come un’esperta,  io voglio parlare della mia personale esperienza e di quello che ho capito di me stessa in questi ultimi 4 anni da quando sono tornata in palestra.

Non mi faccio facilmente convincere dalle mode tipo il Crossfit , perché è vero che anche se è un tipo di allenamento che mette insieme l’anaerobico con l’aerobico, personalmente preferisco fare esercizi senza rischiare di farmi male perché sono fatti a ritmo sostenuto e per dimostrare (a chi?) che sono abbastanza cazzuta da non arrendermi facilmente?

Dopo anni di studi (perché capire la macchina perfetta che siamo, e come utilizzarla al meglio, va studiata) il mio allenamento consiste nello sfruttare in prevalenza le fibre rosse dei miei muscoli :-), che aiuta a tonificare e asciugare il corpo nel suo insieme e crea definizione.

Piccola parentesi tecnica : le fibre rosse del muscolo sono quelle a contrazione lenta, hanno una buona resistenza (si affaticano dopo), si contraggono più lentamente, sono più piccole di quelle bianche che invece sono le fibre della forza massima e dell’esplosività. In pratica per far lavorare le fibre rosse io faccio un allenamento con tante ripetizioni e poco peso perché tanto non devo mettere su massa muscolare (come magari farebbe un uomo) ma posso usare lo stesso bilanceri, manubri e macchine senza correre il rischio di diventare Shwarzy o avere le gambe di Rumenigge. Per esempio se faccio Squat col bilancere e carico a 50kg di peso totale, non posso arrivare più in là delle 10 ripetizioni per “usare” le fibre bianche che sono le più potenti, mentre posso scaricare il peso arrivare a 30kg max e fare addirittura 30 ripetizioni e magari per 3 serie, sfruttando quelle rosse, meno potenti ma più resistenti. L’effetto cosi non è di massa ma di tonicità.

Non è mai tardi per rimettersi in forma, anche dopo le gravidanze anche dopo l’allattamento e non esistono miracoli in creme, operazioni, o bacchette magiche di vario tipo , bisogna sudare e fare fatica.  Io però sono abituata, sono una mamma single, sono abituata a farcela con la mia sola forza di volontà, mentre ci sono persone che non fanno assolutamente niente di sportivo e si lamentano che sono in sovrappeso o non si piacciono guardandosi allo specchio. Ottenere i risultati costa sacrificio e fatica, mettiamocelo in testa.

In ultimo il Fitness migliora anche il carattere e la percezione che si ha di se e delle proprie capacità… ma non voglio filosofiggiare mi fermo qui… ah dimenticavo, il mio corpo deve ancora sudare tanto perché bisogna mantenerlo il risultato!

Alcuni link interessanti:

COME USARE LE FIBRE MUSCOLARI PER CREARE UN ALLENAMENTO SU MISURA

https://www.abcallenamento.it/curiosita/programma-massa-muscolare.html

 

About Mammatosta 117 Articles
Una mamma che va a mille all'ora...

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*